The research on the Madonie mountains was born to investigate the historical evolution of settlement in the mountainous region of northwestern Sicily. The territory, which only in recent years has become the subject of more in-depth historical-archaeological research, is extremely rich in natural resources. It is also characterized by a varied cultural background that embraces high-mountain areas, dedicated to a naturally conservative agropastoral economy, and the settlements coastal areas heavily focused on trade and cultural exchanges. Having to understand the development of the settlement dynamics of a very large area, first of all, we have proceeded to the hypothetical restitution of the main ancient roads system using historical and cartographic documents of the medieval and modern times, followed by the verification of any remains of pavement and ancient infrastructures in place. After examining data from excavations and surface surveys, as well as accidental discoveries, the search has then carried on by a methodological approach based on the selection of samples areas. That latter was chosen by observing a series of pre-established parameters that take into account the geomorphological aspect and the relationship of the area in question with the surrounding natural resources. The direct topographical relationship with the ancient viability, previously hypothesized, is a term of constant preference in the choice of places to investigate. Overall, the study provides an updated historical overview of a still little known territory and of the relationship between man and environment over time, highlighting the importance of ancient roads as a dynamic element of the anthropic landscape and at the same time vehicle of its analysis. The paper, divided into five chapters, includes the analysis of the natural landscape, the sifting of historical documentation, the description of the field research methodology, the drafting of an archaeological map of the sites found, the reconstruction of the ancient road system based on the crossing of the known data and all the data collected and ends with some concluding notes with which a definition of the historical dynamics of the population on the Madonie is attempted.

La ricerca sulle Madonie nasce con l’intenzione di approfondire l’evoluzione storica del popolamento sulla regione montana della Sicilia nord-occidentale. Il territorio, che solo in anni recenti è divenuto oggetto di più approfondite ricerche storico-archeologiche, si presenta estremamente ricco di risorse naturali e caratterizzato da un sostrato culturale variegato che abbraccia territori d’alta montagna, dediti ad una economia silvo-pastorale prettamente conservativa, e insediamenti costieri fortemente proiettati allo scambio e al commercio. A fine di comprendere lo sviluppo delle dinamiche d’insediamento di un’area molto estesa, si è proceduto anzitutto con la restituzione ipotetica dei principali assi viari antichi, fondata su documenti storici e cartografici di epoca medievale e moderna, seguita dalla verifica di eventuali resti di questi sul campo. Sono stati presi in esame dati noti da scavi, da indagini di superficie nonché da rinvenimenti fortuiti e occasionali. Si è proceduto quindi alla ricerca di insediamenti antichi sul territorio con un approccio metodologico basato sulla ricognizione estensiva di aree campione. Queste ultime sono state selezionate osservando una serie di parametri prestabiliti che tengono conto dell’aspetto geomorfologico e del rapporto dell’area in esame con le risorse naturali ad essa circostanti. La relazione topografica diretta con la maglia stradale antica, ipotizzata in precedenza, è un termine di preferenza costante nella scelta dei luoghi. Lo studio concede una panoramica storica aggiornata su un territorio ancora poco noto e sul rapporto uomo-ambiente nel corso del tempo, mettendo in luce l’importanza della viabilità antica come elemento dinamico del paesaggio antropico e veicolo di analisi dello stesso. L’elaborato, suddiviso in cinque capitoli, comprende: l’analisi del paesaggio naturale, il vaglio della documentazione storica, la descrizione della metodologia di ricerca sul campo, la redazione di una carta archeologica dei siti rinvenuti, la ricostruzione della maglia stradale antica basata sull’incrocio di dati noti con tutti i dati raccolti e si chiude con alcune note conclusive attraverso le quali si tenta una definizione delle dinamiche storiche di popolamento sulle Madonie.

(2020). Dinamiche di popolamento e processi di trasmissione culturale nel comprensorio madonita attraverso la ricostruzione della viabilità antica.

Dinamiche di popolamento e processi di trasmissione culturale nel comprensorio madonita attraverso la ricostruzione della viabilità antica

CANALE, Alessandra
2020-12-11

Abstract

La ricerca sulle Madonie nasce con l’intenzione di approfondire l’evoluzione storica del popolamento sulla regione montana della Sicilia nord-occidentale. Il territorio, che solo in anni recenti è divenuto oggetto di più approfondite ricerche storico-archeologiche, si presenta estremamente ricco di risorse naturali e caratterizzato da un sostrato culturale variegato che abbraccia territori d’alta montagna, dediti ad una economia silvo-pastorale prettamente conservativa, e insediamenti costieri fortemente proiettati allo scambio e al commercio. A fine di comprendere lo sviluppo delle dinamiche d’insediamento di un’area molto estesa, si è proceduto anzitutto con la restituzione ipotetica dei principali assi viari antichi, fondata su documenti storici e cartografici di epoca medievale e moderna, seguita dalla verifica di eventuali resti di questi sul campo. Sono stati presi in esame dati noti da scavi, da indagini di superficie nonché da rinvenimenti fortuiti e occasionali. Si è proceduto quindi alla ricerca di insediamenti antichi sul territorio con un approccio metodologico basato sulla ricognizione estensiva di aree campione. Queste ultime sono state selezionate osservando una serie di parametri prestabiliti che tengono conto dell’aspetto geomorfologico e del rapporto dell’area in esame con le risorse naturali ad essa circostanti. La relazione topografica diretta con la maglia stradale antica, ipotizzata in precedenza, è un termine di preferenza costante nella scelta dei luoghi. Lo studio concede una panoramica storica aggiornata su un territorio ancora poco noto e sul rapporto uomo-ambiente nel corso del tempo, mettendo in luce l’importanza della viabilità antica come elemento dinamico del paesaggio antropico e veicolo di analisi dello stesso. L’elaborato, suddiviso in cinque capitoli, comprende: l’analisi del paesaggio naturale, il vaglio della documentazione storica, la descrizione della metodologia di ricerca sul campo, la redazione di una carta archeologica dei siti rinvenuti, la ricostruzione della maglia stradale antica basata sull’incrocio di dati noti con tutti i dati raccolti e si chiude con alcune note conclusive attraverso le quali si tenta una definizione delle dinamiche storiche di popolamento sulle Madonie.
Madonie Survey Project: settlement dynamics and cultural exchange processes through the analysis of ancient paths system
Madonie mountain, Sicily, Ancient topography, field survey, ancient paths, archaeology, pottery, lithic tools, pastoral economy, rural economy, roman empire, greek colonization, Cefalù, Teutonic
Madonie, Sicilia, Archeologia, Topografia Antica, viabilità antica, economia rurale, economia pastorale, transumanza, impero romano, colonizazione greca, ceramica, industria litica, Teutonici, Cefalù
(2020). Dinamiche di popolamento e processi di trasmissione culturale nel comprensorio madonita attraverso la ricostruzione della viabilità antica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PhD Thesis_ A. Canale_ Ciclo XXXII_ Università di Palermo.pdf

accesso aperto

Descrizione: Tesi di dottorato
Tipologia: Tesi di dottorato
Dimensione 379.41 MB
Formato Adobe PDF
379.41 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/444789
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact