Il testo offre una lettura pedagogica della cura educativa interpretata come aver cura dell’altro perché l’altro impari ad avere cura di sé. La formazione di educatori e pedagogisti deve essere orientata alla conoscenza e alla cura di sé per aiutare l’altro a prendere consapevolezza ed assumersi la responsabilità delle proprie cure. La dimensione della cura di sé e dell’altro richiama competenze comunicative, relazionali ed empatiche, indispensabili affinché il rapporto di cura diventi formativo. La particolarità della competenza pedagogica è la progettualità educativa, in cui la persona viene accompagnata nel processo di costruzione di sé e del proprio progetto di vita, progetto inteso non solo come programmazione di momenti formativi ma come luogo in cui la persona possa sperimentare le sue potenzialità, le sue risorse, le sue possibilità. Narrazione e formazione autobiografica, group care, arti performative e prassi teatrale costituiscono strumenti di una azione di cura continua da cui è possibile avviare un progetto di vita autentico grazie anche alla creazione di alleanze, sinergie e collaborazioni educative tra diversi attori sociali, pedagogici, territoriali.

Enza Sidoti, Giuseppa Compagno, Josè González Monteagudo (2020). Cura e progetto di Vita. Strategie di azione educativa.

Cura e progetto di Vita. Strategie di azione educativa

Enza Sidoti;Giuseppa Compagno;
2020

Abstract

Il testo offre una lettura pedagogica della cura educativa interpretata come aver cura dell’altro perché l’altro impari ad avere cura di sé. La formazione di educatori e pedagogisti deve essere orientata alla conoscenza e alla cura di sé per aiutare l’altro a prendere consapevolezza ed assumersi la responsabilità delle proprie cure. La dimensione della cura di sé e dell’altro richiama competenze comunicative, relazionali ed empatiche, indispensabili affinché il rapporto di cura diventi formativo. La particolarità della competenza pedagogica è la progettualità educativa, in cui la persona viene accompagnata nel processo di costruzione di sé e del proprio progetto di vita, progetto inteso non solo come programmazione di momenti formativi ma come luogo in cui la persona possa sperimentare le sue potenzialità, le sue risorse, le sue possibilità. Narrazione e formazione autobiografica, group care, arti performative e prassi teatrale costituiscono strumenti di una azione di cura continua da cui è possibile avviare un progetto di vita autentico grazie anche alla creazione di alleanze, sinergie e collaborazioni educative tra diversi attori sociali, pedagogici, territoriali.
Settore M-PED/01 - Pedagogia Generale E Sociale
978-88-351-0677-7
Enza Sidoti, Giuseppa Compagno, Josè González Monteagudo (2020). Cura e progetto di Vita. Strategie di azione educativa.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cura e progetto di vita (1)da caricare.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 782.91 kB
Formato Adobe PDF
782.91 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/423896
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact