Lingua e stile nel magistero di Castelli