Il presente lavoro risponde all'intento di rileggere la dialettica negativa di Th. W. Adorno secondo una direzione kantiana, che ponga l'accento non solo e non tanto sull'influenza che la filosofia di Kant ha esercitato su un pensiero che, come quello di Adorno, sembra privilegiare una concezione della dialettica come espressione della non-identità del pensare con il proprio oggetto; piuttosto l'attenzione viene posta su un aspetto particolare del rapporto tra la filosofia del Francofortese e quella kantiana: l'idea che in entrambi gli autori la dialettica venga riguardata come logica della parvenza.

Cicatello, A. (2001). Dialettica negativa e logica della parvenza.

Dialettica negativa e logica della parvenza

Cicatello, A
2001

Abstract

Il presente lavoro risponde all'intento di rileggere la dialettica negativa di Th. W. Adorno secondo una direzione kantiana, che ponga l'accento non solo e non tanto sull'influenza che la filosofia di Kant ha esercitato su un pensiero che, come quello di Adorno, sembra privilegiare una concezione della dialettica come espressione della non-identità del pensare con il proprio oggetto; piuttosto l'attenzione viene posta su un aspetto particolare del rapporto tra la filosofia del Francofortese e quella kantiana: l'idea che in entrambi gli autori la dialettica venga riguardata come logica della parvenza.
Settore M-FIL/01 - Filosofia Teoretica
88-7018-448-X
Cicatello, A. (2001). Dialettica negativa e logica della parvenza.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dialettica negativa e logica della parvenza.pdf

accesso aperto

Descrizione: pdf del libro
Dimensione 8.19 MB
Formato Adobe PDF
8.19 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/282446
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact