Over the past ten years company agreements have increased their importance especially in Southern European systems of industrial relations (Italy, France, Greece, Portugal and Spain) in times of economic and financial crisis: in fact, company agreements may waive both law and national agreements, weakening the classic paradigm of inderogability. In this process a pivotal role is played by EU and international institutions through hard and soft law tools (New European Economic Governance), on the basis that proximity bargaining may improve growth and competitiveness. The volume analyses the role of company agreements within the single Euro-Mediterranean domestic experiences by considering legislative reforms, jurisprudence and bargaining praxis under a triple perspective: relationships among company and national agreements; among company agreements and law; and workers’ representation at company level. Moreover, the work describes the US system of industrial relations, to demonstrate that the European decentralisation brings to an “Americanisation” of the Southern-European model as a whole: despite the structural divergences there is a functional convergence towards a system where the regulation of the contract of employment is attributed by the law to proximity bargaining. In the final chapter, in the light of the categories of decentralisation, Europeanisation and Americanisation, the author offers a theoretical and systematic description of the systems before individually analysed.

Nell’ultimo decennio il decentramento contrattuale ha conosciuto una forte accelerazione soprattutto negli Stati convenzionalmente racchiusi nel modello “euro-mediterraneo” (Italia, Francia, Grecia, Portogallo e Spagna) parallelamente all’acuirsi della crisi economico-finanziaria: il contratto aziendale può infatti derogare sempre più alle disposizioni di legge e alle clausole del contratto nazionale, venendo a incrinare il paradigma novecentesco dell’inderogabilità. In tale processo di riscrittura della contrattazione un ruolo chiave è stato giocato dalle istituzioni europee ed internazionali attraverso strumenti di harde soft law (New European Economic Governance), sulla base dell’assunto che una regolazione del rapporto di lavoro “dal basso” possa rilanciare crescita e competitività. Il volume analizza il ruolo dell’accordo aziendale nelle singole esperienze giuridiche euro-mediterranee alla luce delle recenti riforme legislative, della giurisprudenza e delle prassi contrattuali. Il tutto all’insegna di una triplice prospettiva: rapporti tra contratto aziendale e di categoria; tra contratto aziendale e legge; e rappresentanza dei lavoratori in azienda. Viene poi descritto il sistema di relazioni industriali statunitense, per dimostrare come l’aziendalizzazione di matrice europea porti a una “americanizzazione” delle realtà sud-europee nel loro complesso: a prescindere dalle differenze strutturali si registra una convergenza funzionale verso un sistema in cui la regolazione del rapporto di lavoro è affidata dalla legge alla contrattazione di prossimità. Infine, date per assunte le categorie concettuali di aziendalizzazione, europeizzazione e americanizzazione, viene offerta una ricostruzione teorico-sistematica dei contesti ordinamentali analizzati prima individualmente. SILVIO

Silvio Bologna (2017). IL CONTRATTO AZIENDALE IN TEMPI DI CRISI. Esperienze euro-mediterranee a confronto. Torino : Giappichelli.

IL CONTRATTO AZIENDALE IN TEMPI DI CRISI. Esperienze euro-mediterranee a confronto

Silvio Bologna
2017

Abstract

Nell’ultimo decennio il decentramento contrattuale ha conosciuto una forte accelerazione soprattutto negli Stati convenzionalmente racchiusi nel modello “euro-mediterraneo” (Italia, Francia, Grecia, Portogallo e Spagna) parallelamente all’acuirsi della crisi economico-finanziaria: il contratto aziendale può infatti derogare sempre più alle disposizioni di legge e alle clausole del contratto nazionale, venendo a incrinare il paradigma novecentesco dell’inderogabilità. In tale processo di riscrittura della contrattazione un ruolo chiave è stato giocato dalle istituzioni europee ed internazionali attraverso strumenti di harde soft law (New European Economic Governance), sulla base dell’assunto che una regolazione del rapporto di lavoro “dal basso” possa rilanciare crescita e competitività. Il volume analizza il ruolo dell’accordo aziendale nelle singole esperienze giuridiche euro-mediterranee alla luce delle recenti riforme legislative, della giurisprudenza e delle prassi contrattuali. Il tutto all’insegna di una triplice prospettiva: rapporti tra contratto aziendale e di categoria; tra contratto aziendale e legge; e rappresentanza dei lavoratori in azienda. Viene poi descritto il sistema di relazioni industriali statunitense, per dimostrare come l’aziendalizzazione di matrice europea porti a una “americanizzazione” delle realtà sud-europee nel loro complesso: a prescindere dalle differenze strutturali si registra una convergenza funzionale verso un sistema in cui la regolazione del rapporto di lavoro è affidata dalla legge alla contrattazione di prossimità. Infine, date per assunte le categorie concettuali di aziendalizzazione, europeizzazione e americanizzazione, viene offerta una ricostruzione teorico-sistematica dei contesti ordinamentali analizzati prima individualmente. SILVIO
Settore IUS/07 - Diritto Del Lavoro
9788892110793
Silvio Bologna (2017). IL CONTRATTO AZIENDALE IN TEMPI DI CRISI. Esperienze euro-mediterranee a confronto. Torino : Giappichelli.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bologna_indice.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Indice monografia
Dimensione 43.11 kB
Formato Adobe PDF
43.11 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Il contratto aziendale in tempi di crisi_Bologna.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: full text
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 2.95 MB
Formato Adobe PDF
2.95 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/279558
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact