Project lines of the plan are presented in the First Part, through the indication not only of the criteria for inclusion of the Aeolian islands in WHL, but also of the methodology followed in its writing, of who is responsible, of the actors involved making contributions, suggestions and ideas. A particular mention will be made for the role assigned to UNESCO Sicily World Heritage Foundation, the bureau that will help implementing and monitoring of the Management plan. In the Second Part is framed the millenary history of the Aeolian islands that contributes to the same time to give a mapping of the Aeolian archaeological heritage. They are elements of the identity of the site that boasts at the same time – as presented in the Third Part-a wealth of inestimable biotic and geo-volcanological heritage. Essential for any work of management of a territory complex and articulated as Aeolian, is the examination-this in the third part- of the aspects structuring the company (economy, tourism, socio-demographic, etc.) and of the system of urban planning, the landscape, water, transport, waste and energy, of which-in the Fourth Part-was also deepen aspect of the protection and the correction/prevention of risks which are invested. On these bases in the Fifth Part are hypothesized consistent strategies of intervention, designed to conservation, promotion, the protection of specific resources tangible and intangible of the Aeolian Islands. Final and declared purpose is a sustainable development and environmentally friendly of the archipelago that is able to maintain-or even improve – the current and delicate balance of nature in the islands. For this purpose, in the Sixth Part of this work, will face strategies on control and monitoring in the time of such proposals for action by the UNESCO Sicily Heritage Foundation -aim to support the actions implementing the lines of management. On the basis of the above, in the Seventh Part is to strengthen the position of the Aeolian Islands in WHL, both proposing further criteria of merit as the "good nature", and anticipating an candidature "unpublished" as "Cultural Heritage". Finally, in the Eighth Part are listed UNESCO recommendations and the replies contained in a Management Plan.

Nel Piano di gestione del sito UNESCO Isole Eolie sono definiti i criteri e le modalità per realizzare contemporaneamente l’obiettivo della tutela di un bene e uno sviluppo locale sostenibile. Il Piano contiene una mappatura dei Beni Culturali e Ambientali e Naturalistici, descrivendo un sistema territorio sotto il profilo economico-ambientale che contiene: - L’inquadramento storico, economico e antropologico del sito, l’uso finora fatto, i fattori di incidenza sui beni ambientali e culturali; - L’inquadramento attuale del sito, attraverso un’analisi degli strumenti legislativi e amministrativi e della loro conformità; - L’analisi dei processi produttivi critici e le relative interazioni con l'ambiente e i beni culturali; - L’individuazione delle aree di rischio e possibili interventi. Questo strumento di studio e analisi può costituire, inoltre, un’occasione per delineare una politica per l’arcipelago eoliano, coinvolgendo gli enti locali, le risorse economiche e sociali presenti nel territorio, con la finalità di integrare le problematiche della conservazione e tutela dei beni con i percorsi economici e sociali in grado di attuare un sistema di azioni e una politica di sviluppo locale sostenibile.

Angelini, A. (2008). Piano di Gestione UNESCO Isole EOLIE. Palermo : QANAT.

Piano di Gestione UNESCO Isole EOLIE

ANGELINI, Aurelio
2008

Abstract

Nel Piano di gestione del sito UNESCO Isole Eolie sono definiti i criteri e le modalità per realizzare contemporaneamente l’obiettivo della tutela di un bene e uno sviluppo locale sostenibile. Il Piano contiene una mappatura dei Beni Culturali e Ambientali e Naturalistici, descrivendo un sistema territorio sotto il profilo economico-ambientale che contiene: - L’inquadramento storico, economico e antropologico del sito, l’uso finora fatto, i fattori di incidenza sui beni ambientali e culturali; - L’inquadramento attuale del sito, attraverso un’analisi degli strumenti legislativi e amministrativi e della loro conformità; - L’analisi dei processi produttivi critici e le relative interazioni con l'ambiente e i beni culturali; - L’individuazione delle aree di rischio e possibili interventi. Questo strumento di studio e analisi può costituire, inoltre, un’occasione per delineare una politica per l’arcipelago eoliano, coinvolgendo gli enti locali, le risorse economiche e sociali presenti nel territorio, con la finalità di integrare le problematiche della conservazione e tutela dei beni con i percorsi economici e sociali in grado di attuare un sistema di azioni e una politica di sviluppo locale sostenibile.
Settore SPS/10 - Sociologia Dell'Ambiente E Del Territorio
Settore SPS/09 - Sociologia Dei Processi Economici E Del Lavoro
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
978-88-9641452-1
Angelini, A. (2008). Piano di Gestione UNESCO Isole EOLIE. Palermo : QANAT.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
UNESCO PIANO DI GESTIONE EOLIE.pdf

accesso aperto

Dimensione 9.11 MB
Formato Adobe PDF
9.11 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/213369
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact