La città plurale e le questioni irrisolte