Linguaggio, comunità, contingenza. Wittgenstein e la filosofia politica