Acrilamide: un probabile inibitore della topoisomerasi II